Tutto il buono del mondo in un blog

Le Ricette



Pastiera Napoletana 0

Posted on Agosto 08, 2009 by Staff

Questo dolce tipico ha origini antichissime infatti si narra che Maria Teresa D’Austria, moglie del re Ferdinando II° di Borbone era soprannominata dai soldati “La Regina che non sorride mai”, grazie all’insistenza del marito che era un vero golosone, la Regina si convinse ad assaggiare una fettina di Pastiera e non potè fare a meno di sorridere nel mangiarla! il Re esclamò, con ironia, che avrebbe dovuto aspettare la prossima Pasqua per rivedere la moglie sorridere!

Ingredienti per la Pasta Frolla:

  • 500 g di farina 00
  • 250 g di burro
  • 200 g di zucchero a velo
  • 4 tuorli d’uovo
  • scorza di un limone grattuggiato.

Ingredienti per la farcia:

  • 500 g di ricotta di pecora
  • 500 g di zucchero semolato
  • 8 uova
  • 500 g di grano
  • scorza di un limone grattuggiata
  • un bicchiere di latte
  • 50 g di burro
  • 150 g di cerdo (frutta candita)
  • una bustina di vainiglia
  • un pizzico di cannella
  • scorza di un limone e di un arancia grattuggiata
  • 1 fialetta di fior d’arancio
  • 1 fialetta di mille fiori

Preparazione della pasta frolla:

Mettere sul piano da lavoro la farina, il burro, lo zucchero a velo e la scorza del limone grattuggiata e lavorare il tutto fino ad ottenre una sabbiatura.
Aggiungere i tuorli e lavorare il tutto. Lasciar riposare l’impasto, in frigo in una pellicola per circa mezz’ora.

Preparazione della farcia:

Come prima cosa, il giorno prima, va cotto in un pentolino, il grano con il latte il burro e la scorza del limone, cuocere il tutto a foco lento per mezz’ora circa fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Unire la ricotta allo zucchero semolato e lascirla “macerare” tutta la notte, in frigo.
In seguito separare i tuorli dagli albumi, montare a neve gli albumi e metterli da parte; montare a parte i tuorli da soli e unirvi poi la scorsa del limone e dell’arancia, unirvi la ricotta macerta con lo zucchero, il grano cotto; mescolare bene e in seguito aggiungere la frutta candita, la cannella, la vaniglia e gli aromi. Infine unirvi gli albumi montati precendentemente a neve. Mescolare bene il tutto.
Prendere la pasta frolla dal frigo e ricavarne 1 disco:
Adagiarlo in una teglia precedentemente imburrata e infarinata e versarvi la farcia, a questo punto non ci resta che preparare delle striscioline che poi andranno messe in superficie a mò di crostata.
Mettere il tutto in forno a 180°C per quasi un’ora.
Una volta cotta lasciar raffreddare e cospargerla con dello zucchero a velo!



↑ Top